FRANCESCO LO CASCIO

Francesco Lo Cascio, figlio del cantautore romano Giorgio Lo Cascio, intraprende giovanissimo lo studio del pianoforte e del violino. Si esibisce nella Capitale per la prima volta a dodici anni nel celebre Teatro Folkstudio.
Diventa allievo di Francesco Martucci e si diploma in pianoforte al Conservatorio di Santa Cecilia. Si esibisce in varie località d’Italia, sia da solista che in formazioni cameristiche.
A partire dal 2001 abbandona gradualmente l’attività classica, per dedicarsi a tempo pieno alla musica leggera, inizialmente come autore – ricevendo incoraggiamenti dal suo “Padrino” Francesco De Gregori – poi dedicandosi alla supervisione artistica di giovani talenti. Inizia allora il suo sodalizio con la cantautrice AnnaChiara Zincone (in arte Enni) che dura ancora oggi.
Apprende i rudimenti dell’arrangiamento da Alessandro Centofanti e del missaggio da Andrea Benassai. Si perfeziona nell’utilizzo di tecnologie digitali applicate alla musica frequentando il Legend e il Lead Studio a Roma, il Jungle Sound a Milano e il Sonoria Recording Plant a Prato. È utente Pro Tools certificato dalla Avid.
In veste di musicista e fonico ha collaborato con artisti quali Tiziana Donati (in arte Tosca), Roberto Angelini, Antonella Bucci, Ermal Meta, Tommaso Paradiso, Alessandro Errico, Diego Mancino, Micaela Foti, Chiara Galliazzo, Annalisa Scarrone, Bobby Solo, Chris Thomas e tanti altri.
Nel 2011 ha prodotto un CD di musiche per pianoforte (“Arancio limone mandarino”, edito dalla Stradivarius) che vede protagonista il noto pianista salentino Andrea Padova. Un secondo album, dedicato alle “Variazioni Goldberg” di Bach, sempre con Andrea Padova al pianoforte, è stato pubblicato nel dicembre 2012 dall’etichetta giapponese EWE e successivamente dalla italiana Stradivarius.
Nel settembre 2012 ha partecipato all’esclusiva masterclass parigina tenuta dal fonico americano Michael Brauer.
Nel 2013 produce assieme a Nicco Verrienti il brano “Non voltarti più” interpretato da Davide Papasidero che vince il Festival di Castrocaro quello stesso anno.
Nel 2014 produce in collaborazione con Andrea Campisano l’album “Il senso dell’uguale” di Andrea Di Giustino.
Fra il 2014 e il 2015 lavora come fonico a numerose pre-produzioni con Dario Faini, e registra e missa il brano d’esordio dei La Rua “Non sono positivo alla normalità” (Universal).
Fra gli ultimi lavori ci sono il secondo album solista di Dario “Dardust” Faini “Birth” (Inri, 2016), l’album d’esordio di DiMaio “Debut” (Warner Classic 2017), e “Appunti sulla felicità” (Atmosferica Dischi 2018) di Jacopo Ratini, del quale ha curato le registrazioni vocali e il missaggio.
Nel 2019 ha missato l’album di The Niro “The Complete Jeff Buckley and Gary Lucas Songbook” che contiene tutte le canzoni scritte da Jeff Buckely e Gary Lucas (compresi cinque brani mai ufficialmente pubblicati). L’album – che vede la partecipazione dello stesso Lucas alle chitarre – uscirà a ottobre per l’etichetta Esordisco e sarà distribuito in Italia, Stati Uniti e Francia.

Open chat
1
Ciao, clicca la freccia sotto per chiederci info direttamente in chat.
Powered by